Quarantena con i bambini: 5 idee per passare il tempo

Quarantena con i bambini:

La quarantena con i bambini non è un problema che si vive solo in tempi di Coronavirus. Lo vivete, e lo ricordate benissimo, durante la stagione influenzale – quando i piccoli si ammalano e voi dovete stare al loro fianco per giorni, chiusi in casa. Lo vivono tutti in estate, quando la scuola finisce e i bambini sono a casa tutto il tempo.

Bisogna sempre trovare il modo di distrarli, altrimenti la noia diventa nervosismo e dunque capriccio. Le mamme hanno molta esperienza di “piccole e grandi quarantene” coi figli, e infatti proprio da loro in questi giorni sono arrivati consigli molto interessati e intelligenti. Eccone solo alcuni dei tanti che ci hanno aiutati a superare la reclusione insieme ai bambini.

In cucina tutti insieme

Ai bambini piace pasticciare e sentirsi liberi di farlo. Una volta tanto, siate loro complici e … pasticciate insieme in cucina. Il risultato potrebbe essere sorprendente in positivo. Preparare una torta affidando loro i compiti meno complessi, oppure creare insieme dei biscotti a cui loro stessi daranno la forma che vogliono … sono ottime attività per distrarsi ed evitare la noia.

Anche “sperimentare” incroci folli di ingredienti è una bella idea, purché il risultato sia mangiabile! Farsi aiutare dai bimbi in cucina, anche per la preparazione dei pasti quotidiani, può darvi due grandi risultati: fare attività in tempo di quarantena e abituare i piccoli ad aiutare nei lavori domestici. Un vantaggio, quest’ultimo, che ritroverete negli anni a venire.

Giardinaggio con i bambini

A proposito di pasticciare… cosa c’è di meglio del saltare nel fango, sporcarsi e lavarsi senza la mamma che urli dietro ad ogni mossa? Fate giardinaggio, in tempo di quarantena, coinvolgendo i piccoli. Se avete un giardino grande sarà più facile, perché i bambini avranno anche uno sfogo di movimento durante la giornata. Ma va bene anche un balcone o un davanzale.

Si possono piantare semini insieme, curare fiori e piante, affidare al bambino il compito di innaffiare ogni sera o di controllare la nascita di nuovi germogli. Potreste con questa scusa studiare insieme le piante, su un libro o su internet, e imparare a riconoscerle e ad assisterle secondo le loro esigenze.

Fare movimento

I bambini non possono star fermi troppo a lungo. Per cui inventate delle attività che consentano loro di scatenarsi. Se avete un giardino o un terrazzo grande lasciate che giochino all’aperto il più possibile. Se avete limiti di spazio, inventate giochi che coinvolgano tutto il fisico. Caccia al tesoro, nascondino, sfide sportive, “olimpiadi delle bambole” e così via. Servirà a loro… ma certamente anche a voi.

Navigare insieme sul web

Se i bambini usano già internet, approfittate anche della didattica a distanza per approfondire tematiche di scuola in modo divertente. Organizzate piccoli concorsi, ricerche, gare che comprendano la ricerca sul web. Naturalmente con voi al loro fianco. Potrete scoprire siti interessanti e vedere video che li appassioneranno.

Iniziate magari con i video sui vulcani, con quelli sugli animali, potete cercare i video sulle onde più grandi del mondo e studiare la forza del mare insieme ad essi. Condividete con loro anche i momenti musicali. Potrete capire i gusti dei vostri figli e rendervi conto degli artisti che amano ascoltare. Per i più piccoli, ci sono decine di bei giochi da fare online insieme a mamma e papà.

Costruire con i bambini

Tra le attività da fare insieme per trascorrere il tempo della quarantena ci sono tante attività di costruzione. I mitici Lego, che appassionano pure i genitori, oppure ritagliare forme con il cartoncino, creare marionette, costruire casette di legno o di sughero e poi dipingerle insieme. Muovere le mani aiuta a muovere il cervello, e tiene viva l’attenzione di grandi e piccini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *